SANGIORGI LEGNAMI spa
tiglio

TIGLIO

Tilia PlatyPhylla – Scop

TIGLIO

NOME BOTANICO Tilia PlatyPhylla – Scop.
FAMIGLIA DI APPARTENENZA Appartiene alla famiglia delle Tiliaceae.
AREA GEOGRAFICA Il Tiglio cresce spontaneamente in tutta l’Europa centro – meridionale e centro – orientale ed è diffusa come pianta ornamentale in tutti i paesi a clima temperato.
PESO SPECIFICO Fresco 750 kg/m³ – Secco 500 kg/m³.
CARATTERISTICHE TECNICHE Alburno e durame non sono ben differenziati.
Il legno fresco è di color bianco e tende poi a scurirsi a contatto con l’aria, assumendo un colore che va dal giallo al giallo brunastro.
Il Tiglio presenta una fibratura diritta, una tessitura fine ed uniforme.
Resiste solo parzialmente agli attacchi degli insetti xilofagi ed è facilmente attaccabile dai funghi;
È consigliabile quindi sottoporlo a dei trattamenti antisettici.
ESSICCAZIONE Il processo di essiccazione artificiale va condotto con cura in quanto questo legno può presentare una leggera tendenza all’azzurramento.
USI PRINCIPALI E LAVORAZIONI Questo è un legno tenero che si lascia lavorare facilmente con tutti i normali utensili.
E’ adatto per tutti i lavori di intaglio e di intarsio e per lavori di falegnameria fine.
Viene impiegato per la realizzazione di mobili, serramenti, zoccoli, giocattoli, cornici e strumenti musicali.

SANGIORGI LEGNAMI spa

Sede Legale a BOLOGNA – Via Guido Reni, 2/2
Sede amministrativa ed operativa a IMOLA – via Provinciale Selice, 54/A
Capitale Sociale di € 7.764.800,00, interamente versato.
Iscrizione R.E.A. n. 347792
Reg. Impr. BO n.61694
Codice fiscale e Partita Iva n. 04163110374
N. Meccanografico BO 029562.

logo confindustria

ASSOCIATO A:

Federlegno

CERTIFICAZIONI: